Il matrimonio nella Greenhouse: il nuovo concept esclusivo

Il nuovo concept per i matrimoni più esclusivi, in particolare per i destination wedding, è la greenhouse: location nella location.

Negli ultimi anni l’Italia è stata scelta come location privilegiata da coppie e wedding planner di tutto il mondo per le sue meravigliose residenze storiche, incastonate in paesaggi unici: Lago di Como, Toscana, città d’arte, con Roma e Venezia in primis, Puglia e Costiera Amalfitana sono gli scenari più amati.

Complici la voglia crescente di creare progetti unici ed esclusivi e l’esigenza di avere a disposizione spazi molto ampi per poter ospitare un numero importante di ospiti, il trend che si sta imponendo per il 2021 è la scelta delle greenhouses come location nella location.

Nate inizialmente come opzione B per salvaguardare lo svolgimento del ricevimento in caso di brutto tempo, le coperture per eventi si sono evolute nel design e nei materiali diventando una scelta stilistica.

Il concetto di greenhouse piace agli sposi, che possono vivere in totale libertà la sensazione di ricevimento all’aperto senza il timore del brutto tempo. Piace alle wedding planner, che possono avere a disposizione uno spazio unico modulabile secondo le esigenze organizzative. Piace ancora di più ai wedding designer che hanno a disposizione uno spazio da poter interpretare liberamente, con tra l’altro tutti gli appendimenti necessari per creare scenografie aeree spettacolari, motivo per il quale piace anche ai performers.

Punta di diamante in questo settore è senza dubbio la greenhouse La Fenice, dell’azienda Privitera Eventi, scelta per rappresentare il design Made in Italy in manifestazioni importanti come il Salone del Mobile e la Milano fashion week.

Il segreto del suo successo? Indubbiamente la sua eleganza, che le permette di venire accostata a residenze storiche ed a contesti paesaggistici di massimo pregio senza sminuirli e senza esserne sminuita. Eccola quindi protagonista degli eventi più esclusivi nelle più glamour location d’Italia: da Venezia al Lago di Como, da Milano alla Toscana.

Non dimentichiamo poi che dopo a questa esperienza forte di mesi trascorsi all’interno delle nostre case, il matrimonio nella prossima wedding season esprimerà la gioia di vivere gli spazi aperti ed il contatto con la natura. Ecco quindi che il continuum interno/esterno offerto dalle grandi aperture e dalle vetrate della serra rappresenta la risposta più naturale.

I progetti decorativi seguiranno questa tendenza, con scenografie floreali naturali e morbide che andranno a sfumare le separazioni: dentro/fuori, cielo/terra.

Una interpretazione che amo molto e che credo troverà grande riscontro è quella del giardino romantico: piante in vaso, anche di grandi dimensioni, avvolgono l’ambiente del ricevimento creando percorsi e nicchie quasi intime.

Seguendo i canoni estetici da cui trae ispirazione, quelli del giardino romantico inglese ottocentesco, questo allestimento si basa sull'accostamento e sull'avvicendarsi di elementi naturali e artificiali, tra cui statue, vasi ed elementi di arredo, oltre ovviamente ai tavoli della mise en place.

Un allestimento sofisticato e affascinante, in cui il designer ed i performers possono esprimere tutta la loro creatività e cultura attingendo anche dalla grande tradizione pittorica.

Senza voler sminuire assolutamente il valore dell’allestimento, credo comunque che la grande bellezza delle serre luxury risieda nel fatto che non necessitano decor: il loro design offre pregio ed eleganza per chi preferisce uno stile più pulito, nell’ottica del “less is more”. Una scelta interessante può quindi essere quella di lasciare la struttura pulita ed andare a concentrare la forza dell’allestimento sulla mise en place.

Pulitissima fino ad essere quasi minimal piuttosto che barocca con scenografici allestimenti aerei e non, certo è che la greenhouse si sta affermando come vero must have per ogni matrimonio ed evento che voglia avere un carattere esclusivo.

 

 

Fotografo: Alessandro Arena

Progetti realizzati dal Great Phoenix Team nella serra La Fenice by Privitera Eventi

get inspired

19 dicembre 2019

Condividi


LEGGI ANCHE

Tutti gli articoli "get inspired" »

Mara

 

Con oltre 400 matrimoni organizzati, Mara è Wedding Planner da 13 anni e fianco a fianco con partners e professionisti innamorati del proprio lavoro: l’idea creativa, il budget, il progetto, dettagli, precisione, affidabilità.

 


Copyright © WHITE NOTES - Tutti i diritti riservati / webdesign ovosodo / credits

Credits

Special thanks to all the photographers for giving a "forever" to my commitment:
Cristiano Ostinelli Photographer; Fotomartiz ; Ray Clever; Daniele Torella Photographer; Lucia Brusetti Photographer; Luca Rajna Progetti Fotografici; Pictures of wedding; Piero D’Orto

Tutte le immagini ed i contenuti del sito e dei canali social che fanno riferimento a White Notes sono protetti da copyright; ne è vietata la riproduzioni e l’utilizzo senza l’autorizzazione di White Notes e dei fotografi proprietari dei diritti.